Pensieri sparsi: “La felicità”

La felicità è scorgere il mare nella luminosità di una giornata di sole.

mare

Advertisements

La mia foto dell’estate 2018

Le foto scattate durante l’estate 2018 a cui tengo particolarmente sono diverse.

La mia preferita è senz’altro quella che mi ritrae assieme all’Eterno Capitano dell’Inter Javier Zanetti, ora vice presidente della società nerazzurra, nel post gara Inter-Olympique Lione dell’International Champions Cup 2018 (4 agosto allo Stadio Via del Mare di Lecce).

La trovate sul mio profilo Instagram QUI. Non la riporto in questo post perché, oltre a me, mio fratello, mio padre e, ovviamente, Zanetti, c’è qualche ‘intruso’ sconosciuto eheheheheheh

Fare una foto col mio idolo di sempre (calcistico e non solo) è stata un’emozione unica! Come dire…il primo amore non si scorda mai! 🙂

Ho avuto modo di fare foto con gran parte della squadra e con dei giornalisti che seguono l’Inter da tempo! Una serata memorabile!

Tornando alle immagini dell’estate, “ripiego” su una foto che mi è stata scattata in spiaggia e che mi piace perché molto spontanea e…in movimento! Sono al mare, capelli al vento (sempre spettinata, eheheheheh) e…chissà dove stessi guardando!

Eccola!

mare io

 

 

Pensieri sparsi: “Come le onde”

Il mare non chiede nulla.

Mentre io lo guardo e mi faccio tante domande. La solita stupida.

Ci diciamo: “viviamoci il momento. Godiamocelo!” E poi facciamo esattamente il contrario.

E gli istanti che volano via non tornano più. 

Restano sospesi e, per dispetto, ci scrutano da lontano.

E, pur allungando le braccia, non li riportiamo giù. 

Ne arrivano altri, ma diversi. Come le onde del mare, così ripetitive eppure sempre nuove.

I momenti passano. La mente forse dimentica. Il mare continua, con affanno, a tentare di ricordarcelo.

Mi volto e già non ci sei più. 

 

Opera di Justin Gaffrey

La mia foto dell’estate 2017

Come ogni anno pubblico sul blog la mia foto dell’estate!

Di fotografie ne ho scattate parecchie…ma condivido qui questa…

mare.jpg

L’ho scattata a fine agosto a Santa Maria al Bagno, frazione del comune di Nardò (Le) dal lido BagnoMaria. Davvero un bel posto!

Il mare di notte è ancora più bello, non trovate? 😉

 

Pensieri sparsi: “Mi guardavi. Lo facevi bene”

Mi guardavi. Lo facevi bene. In riva al mare, mentre le stelle e la torre stavano ad ammirare, silenziose, senza parole perché certe cose non si possono commentare.

Mi guardavi. Lo facevi bene. Davanti alla distesa infinita d’acqua che pareva impazzita sotto il sole e il vento. Eppure non si dava per vinta.

Mi guardavi. Lo facevi bene. Lungo la strada verso casa, tra buio e luce, tra perplessità e buoni propositi. 

Mi guardavi. Lo facevi bene. Me lo ripetevo e sorridevo, vivendo quella felicità in attesa dell’inevitabile tempesta. 

“Saremo mare e torre”, il mio racconto su ‘Libreriamo’

casalabate 1
Torre Specchiolla, Casalabate (Le)                                                                   Foto di Giuseppe Bello Roma

 

Saremo mare e torre

L’energia del mare Adriatico che batte copiosamente sugli scogli. Mi piacerebbe possederla. Quest’ammasso d’acqua, a tratti calmo, ad altri rabbioso, sembra amare l’abitudine, a differenza di me. Io dinanzi alle abitudini scappo ma, al tempo stesso, fuggo dalle novità. Mi mettono ansia, paura, non saprei.

Sarebbe anche tempo di smetterla e magari fare come quel gabbiano laggiù, che ha puntato la sua preda e andrà sino in fondo. Io, invece, mi fermo sempre un po’ prima, quasi allo scadere del match. E ricomincio, palla al centro. Chi ci sarà dall’altra parte stavolta? Chi sarà l’avversario di turno? Intendo sfidare soprattutto l’amore. Sì, proprio in questo modo (…)

Continua a leggere QUI 

 

Ringrazio Giuseppe Bello Roma per la stupenda foto!