La tua vacanza in Salento con i Coupon di Travellito

Estate 2017 in…Salento!

L'immagine può contenere: oceano, cielo, spazio all'aperto, acqua e natura

Travellito  lancia un’occasione da non perdere:
prenotare la tua casa vacanza nella splendida Otranto a euro 200,00 a settimana tutto compreso a partire dal 20 maggio al 17 giugno da 2-4 o 6 posti letto!

La possibilità di vivere una magica vacanza in un posto incantevole è davvero a portata di …click! 

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto
Per info: 324/9842171 – 328/0872954

Visita la pagina Facebook:

Travellito.com, vivi la tua vacanza da sogno in Salento!

Travellito.com è un’agenzia turistica che si occupa della gestione di case vacanza nel Salento.

Nello specifico promuove l’affitto di ville e appartamenti a Otranto e in generale nello splendido territorio salentino che tanto offre in termini di relax, divertimento e posti da favola.

Fabio e Antonio, responsabili di Travellito, con impegno e passione cercano di consentire ai turisti, provenienti da ogni parte del mondo, di vivere vacanze indimenticabili a un passo dallo stupendo mare del Salento.
Sulla pagina Facebook dell’agenzia (QUI) potrete visionare le varie dimore disponibili.
Per informazioni:
Fabio Protopapa 324/9842171
Antonio Dell’Anna 328/0872954
villa
Villa a Martano 
villa-o
Villa a Otranto

A tu per tu con Gianluigi Mazzotta, ‘poeta social’

Gianluigi Mazzotta, venticinquenne squinzanese, è da qualche anno a Milano. Lavora da Zara Man in Galleria Vittorio Emanuele proprio nel capoluogo lombardo. La moda è una sua grande passione, ma non la sola.

Il giovane salentino ha un’altra grande passione o, meglio, ‘”bisogno” come ci dice lui stesso, ovvero quello di esprimersi attraverso la scrittura. Totem ha rivolto delle domande a Gianluigi al fine di far conoscere la sua ‘arte’, nonché di capire appieno cosa spinge un giovane oggigiorno a ‘buttarsi’ in un mondo, quello letterario, non semplice, seppur reso alle volte più ‘social’ e diretto da Facebook, Instagram, e affini.

Leggi QUI l’intervista

I miei racconti brevi(ssimi): “Quasi lo sento il vento del Salento”

Respirando quasi lo sento il vento del Salento. Lasciando cadere le palpebre avverto la forza del solo sole sfrontato, che non ammette repliche.

Fanno capolino nella mente il mare, gentile e carico di storie, i paesaggi umili e ricchi di semplicità e genuinità. Grano, viti, ulivi, che si rincorrono dietro i muretti a secco e abbracciano la terra chiara, desiderosa di acqua, vogliosa di esplodere di frutti.

Il tramonto sul mare e quello sulla campagna mi sono rimasti addosso, come l’aria buona delle sere d’estate, rigogliose di stelle, musiche pizzicate, tamburelli, frise e baci di sabbia e gocce salate.

Mi verrebbe da ballare, girare, posare lo sguardo sui foulard che ondeggiano leggeri. Ma qua non mi sembra il caso di farlo. Lo farei a ridosso delle dune o vicino a un dolmen. Lì sarebbe così naturale.

Questo è il posto dei palazzi alti, delle auto che si imbottigliano, della velocità e della competizione. La certezza e il concreto si trovano dove sono ora.

Nella terra che tanto mi manca invece, ben pronunciati, riecheggiano radici e sogni di ragazza.

“Saremo mare e torre”, il mio racconto su ‘Libreriamo’

casalabate 1
Torre Specchiolla, Casalabate (Le)                                                                   Foto di Giuseppe Bello Roma

 

Saremo mare e torre

L’energia del mare Adriatico che batte copiosamente sugli scogli. Mi piacerebbe possederla. Quest’ammasso d’acqua, a tratti calmo, ad altri rabbioso, sembra amare l’abitudine, a differenza di me. Io dinanzi alle abitudini scappo ma, al tempo stesso, fuggo dalle novità. Mi mettono ansia, paura, non saprei.

Sarebbe anche tempo di smetterla e magari fare come quel gabbiano laggiù, che ha puntato la sua preda e andrà sino in fondo. Io, invece, mi fermo sempre un po’ prima, quasi allo scadere del match. E ricomincio, palla al centro. Chi ci sarà dall’altra parte stavolta? Chi sarà l’avversario di turno? Intendo sfidare soprattutto l’amore. Sì, proprio in questo modo (…)

Continua a leggere QUI 

 

Ringrazio Giuseppe Bello Roma per la stupenda foto!

 

Libri, a tu per tu con Maria De Giovanni, autrice di “Sulle orme della sclerosi multipla”

Nella Prefazione di “Sulle orme della sclerosi multipla” (Graus Editore) il regista Edoardo Winspeare scrive che ha “cuore e testa” e di certo proprio questo ha permesso all’autrice Maria De Giovanni di trattare una tematica così forte, e al tempo stesso personale, su due piani, quello medico-scientifico e quello umano ed emotivo.

Con la scrittura ha viaggiato verso due direzioni, ben amalgamandole in un risultato finale tutto da leggere. Come lei stessa ci racconta in questa intervista.

Continua a leggere QUI 

maria libro

Libri, a tu per tu con Riccardo Cesano

Riccardo Cesano, classe ’88, vive a Lecce. Fin da piccolo ha manifestato un grande amore per la scrittura, spesso citando le frasi dei grandi cantautori, tra i quali Fabrizio De André.

Ha conseguito la laurea nel 2012 con una tesi in Pedagogia della comunicazione, dal titolo “Narcisismo digitale e collettivo, la dinamica narcisistica al tempo dei social network”. Su Facebook cura la pagina “Culturaaccessibile”. Riccardo, portatore di handicap, ha voluto trattare la tematica della disabilità nell’opera prima “A cuore aperto”. E ce ne parla in questa intervista…

Continua a leggere

Un seminario sulla boxe cinese nel cuore del Salento

Giuseppe Mighali cura il seminario-stage dimostrativo “Boxe cinese del fiore di susino” nella propria sede di allenamento ad Aradeo (Le).

Il salentino, ogni anno al suo abituale rientro dalla Cina, dedica qualche giorno a un breve, ma intenso, seminario mirato all’iniziazione nel corso del quale vengono illustrati i principali fondamentali dello stile, che permetteranno ai partecipanti di avvicinarsi a questa rara arte marziale con una valida e autentica esperienza diretta.

Continua a leggere QUI 

Fabrizio Corona per “I’m Paolo”

Il Centro Commerciale Mongolfiera di Surbo (Le)lo scorso 2 giugno, ha ospitato “I’m Paolo“, un’iniziativa diretta a dare un aiuto concreto a Paolo Arnesano, 33enne malato di Sla, e che ha visto la partecipazione di Fabrizio Corona.

associazione

Continua a leggere l’articolo e guarda le foto dell’evento QUI