Hennè rosso caldo e Robbia Le Erbe di Janas

Nel 2013 ho piazzato un piccolo ordine da Le Erbe di Janas, il primo! Cosa ho preso? Hennè rosso caldo e Robbia!

Prima di parlarvi dei prodotti in questione e dei vari “esperimenti”, ci tengo a sottolineare la puntualità e la precisione con cui l’ordine riceve l’ok, viene gestito/organizzato e infine arriva a destinazione 🙂

Ora passiamo ai prodotti, premettendo che non sono certo una super esperta di hennè e altri metodi naturali per colorare/riflessare i capelli.

Tuttavia, non è stata la mia prima esperienza nel campo in esame. Ho usato altre volte l’hennè alle erbe, quello neutro e pure il rosso (di Janas, ma anche di altri marchi).

Stavolta ho deciso di tenerlo di più in posa, passando dalla mia solita oretta (o poco più) ad almeno due ore (o due e mezzo). Di più, ahimè, non riesco un po’ per motivi di tempo un po’ perché non mi sopporto ehehehehe 😀

Detto questo ho usato l’Hennè rosso caldo e la Robbia di Janas lo scorso mese, ripetendo due applicazioni a distanza di una settimana circa l’una dall’altra. Ho utilizzato nuovamente i prodotti (in dosi minori) a inizio gennaio.

Le prime due volte ho usato l’hennè e la robbia più o meno in parti uguali, aggiungendo acqua calda, succo di limone, qualche goccia di olio essenziale per smorzare l’odore delle erbe e aceto. L’ultima volta invece ho messo più robbia che hennè e ho aggiunto il balsamo Splendor al cocco per dare ancora più corposità e cremosità al composto e ridurre la secchezza sulle lunghezze. Inoltre, ho messo aceto e succo di limone, nonché qualche goccia di olii naturali (come mandorle dolci e argan).

Partendo da una base castano media, leggermente scurita da una colorazione da supermercato fatta ad ottobre, ho ottenuto dei bei riflessi rossi, più o meno intensi o ramati a seconda del colore di partenza che era un po’ più chiaro sulle punte e su alcune ciocche. E’ da tenere a mente che il colore varia con i successivi lavaggi e i riflessi si vedranno maggiormente in seguito.

Oltre ai riflessi, visibili alla luce naturale, ho notato più lucentezza sulle lunghezze e, a differenza di altre volte,  l’effetto secco dell’hennè è stato meno evidente ed è andato subito via. Inoltre, i capelli appaiono più corposi e nutriti.

Il risciacquo è stato, come sempre, facile, dal momento che Le Erbe di Janas non risultano sabbiose e sono in grado di dar vita a delle “pappette” facili da stendere e rimuovere con lo shampoo.

 

Alla prossima!

Burro di albicocca Le Erbe di Janas

Ciao 🙂 quest’oggi vi parlo del Burro di albicocca Le Erbe di Janas.

Secondo me è un ottimo burro multiuso! E’ l’ideale per le pelli secche che necessitano di idratazione e nutrimento (in particolare d’inverno!). Conferisce tono e luminosità, come indicato nel sito Le Erbe di Janas.

E poi è ok anche per i capelli. Io l’ho testato come rimedio anti-secchezza pre-shampoo, lasciando agire il burro sulle punte per qualche ora o mescolandolo ad altri ingredienti, come oli vegetali vari, in veri e propri impacchi.

La consistenza, col freddo, è un po’ più dura, va trattata un po’ tra le dita oppure riscaldata leggermente.

Ha un buon odore e anche sui capelli svolge un’azione altamente idratante e rigenerante. Da provare!

 

Prossimamente vi parlerò del mio ordine Le Erbe di Janas. Ho preso l’Henné rosso caldo e la Robbia. Non vedo l’ora di provarli!

Impacco per capelli con hennè ed erbe Janas

Lo scorso sabato ho “sperimentato” un bell’impacco per capelli usando le Erbe di Janas.

Ho preparato il composto la sera prima e l’ho utilizzato il mattino seguente.

Ho impiegato:

–          25 gr di hennè neutro

–          25 gr di hennè alle erbe

–          25 gr di brahmi

–          25 gr di neem

–          qualche goccia di oli vari (tra cui jojoba)

–          il succo di un limone

–          balsamo Splendor al cocco.

Il composto è apparso sin da subito cremoso, senza grumi, come mi era già accaduto col solo hennè alle erbe dello stesso marchio recensito qualche mese fa (cercate nel blog usando la parola chiave hennè).

E’ stato semplice da applicare, ho usato un paio di guanti per precauzione per evitare di colorare le mani, ho lasciato in posa circa un’ora e mezzo (avrei voluto tenerlo di più, ma avevo fretta!).

Si è risciacquato benissimo, e senza troppi problemi, dal momento che il composto, a differenza di quanto mi era accaduto in passato con altri hennè, non era per nulla sabbioso.

Ho usato il balsamo Splendor al cocco nel composto non per dare cremosità (perché era di per sé già cremoso) bensì per profumare i capelli e nutrire di più. Per quest’ultimo motivo ho usato anche gli oli.

Ho applicato il composto su capelli asciutti e dopo ho proceduto al normale shampoo e all’applicazione del balsamo.

Risultato finale? Capelli morbidissimi, lucenti, piacevoli al tatto e meno ribelli (li ho ricci e un po’ crespi). Non sono venuti fuori secchi.

A livello di colore non ho notato molti cambiamenti, anche perché, viste le quantità delle varie erbe che ho usato, l’impacco non era finalizzato a colorare i capelli. Tuttavia, si notano dei leggeri riflessi lramati proprio dove i miei capelli erano in precedenza già più chiari.

Insomma, soddisfatta del risultato e pronta a promuovere, ancora una volta, i prodotti Janas!

 

E’ possibile acquistare le erbe, gli henné e gli atri prodotti naturali Janas QUI

Olio di cocco vergine Le Erbe di Janas

Tutte conosciamo le importanti proprietà dell‘olio di cocco, soprattutto per la cura e il nutrimento delle chiome.

Ho provato (e sto continuando a utilizzare con piacere!) l’olio di cocco vergine Le Erbe di Janas.

Si tratta di un olio che, come tutti gli olii di questa tipologia, si presenta solido (simil burro, ma meno morbido) sotto i 25°.

Oltre che per i capelli, può essere usato per la pelle di viso e corpo; io l’ho adoperato solo sui capelli, come impacco pre-shampoo (da tenere in posa qualche ora) e in particolare come leave-in, quindi da non riasciaquare.

In questo caso, basta applicare un po’ di olio andando ad ungersi le dita di prodotto (si avvertirà il senso di oleosità sulla pelle) e passare le stesse tra i capelli (asciutti dopo lo shampoo) magari andando a definire la loro forma.

Di olio ne basta davvero poco! Devo dire che questo sistema mi sta aiutando a definire i ricci e a lasciarli morbidi e lucidi, senza avere il fastidioso effetto unto che alle volte ho avvertito con altri olii.

E poi questo olio, essendo non raffinato e ricavato dalla spremitura a freddo di noci di cocco fresche, mantiene il profumo tipico del cocco, molto fresco ed esotico, senza l’aggiunta dunque di aromi artificiali.

Per maggiori informazioni visitate il sito Le Erbe di Janas, la sezione shop e la pagina Facebook


 

fonte foto

 

Le Erbe di Janas…Che Hennè!

Ciao a tutte! 🙂

Circa dieci giorni fa ho fatto l’Hennè, non è stata la prima volta, dal momento che lo scorso anno mi ero già cimentata nel farlo (rosso egiziano e neutro) usando miscele sempre naturalissime ma di altri marchi rispetto a quello che ho fatto di recente, ovvero Le Erbe di Janas.

Ho scoperto questo marchio per caso, ed è stata una stupenda scoperta. Ho avuto la possibilità di provare vari prodotti, tra cui Henné alle erbe.

Che dire…sono rimasta più che soddisfatta! E’ il miglior Henné che io abbia mai provato e navigando in rete qua e là ho notato che non sono di certo la sola a pensarlo, dal momento che i vari commenti su questo, ed altri Henné del marchio in questione, sono positivissimi!

La miscela si presenta in un colore verde chiaro e ha una consistenza finissima, e non sabbiosa. Non ha granuli polverosi. Si tratta di un mix di Hennè ed Erbe ayurvediche (ecco il contenuto: Hennè, Amla, Reetha, Shikakai, Brahmi, Brhringraj, Kapoor Kachli, Neem, Indigo, Buccia d’Arancia). Non presenta Picramato di sodio.

Si prepara come va preparato solitamente l’Henné, dunque miscelandolo con acqua sino ad ottenere un composto cremoso (io ho aggiunto anche un po’ di miele e ho utilizzato un recipiente in plastica). Il composto diviene facilmente cremoso e già questo aspetto mi ha positivamente colpito. Non ha fatto grumi (ho mescolato ben bene utilizzando un cucchiaio in legno) e l’ho lasciato ossidare per diverse ore (ho preparato il composto la sera e l’ho usato il mattino seguente).

E’ stato semplice da applicare sui capelli proprio perché essendo abbastanza cremoso non colava. Occorre naturalmente indossare un paio di guanti durante l’applicazione. Ho lasciato in posa per circa un’ora e mezza (può essere lasciato di più, ma avevo fretta!).

Ho lavato i capelli…lo shampoo non andrebbe usato, e si potrebbe passare direttamente all’applicazione del balsamo dopo aver eliminato tutto il composto dell’Henné dalle chiome, ma io ho preferito adoperare anche un po’ di shampoo. Dopo ho messo il mio solito balsamo.

L’odore di questo Henné è quello tipico della miscela. A me in generale non fa impazzire, ma direi che è più che sopportabile e una volta usato un balsamo, magari bello profumato, non si avverte più sui capelli.

Il risultato immediato dopo l’asciugatura è stato più che soddisfacente! I capelli sono venuti fuori lucidissimi, morbidi, anche meno ribelli del solito (io li ho lunghi e ricci) e quando li ho pettinati prima di asciugarli, mi sono apparsi anche più “pettinabili”!

La secchezza che solitamente si attribuisce all’azione dell’Henné nei giorni successivi io l’ho notata davvero pochissimo, a differenza di quanto mi era accaduto in passato con Henné di altri marchi.

Per quanto riguarda i riflessi che dà, occorre tener presente l’indicazione sul sito: riflessi Ciliegia/Mogano su capelli castani, Riflessi violacei su capelli neri, Rosso Intenso su capelli Biondi. Nel mio caso, avendo i capelli castani, i riflessi ottenuti sono stati rossi-mogano, col mio colore naturale intensificato e leggermente scurito. Mentre laddove i capelli erano già più chiari perché schiariti dall”estate e da precedenti maschere coloranti, i riflessi sono stati rosso chiaro e rame.

A livello visivo direi che è molto più evidente la lucentezza che non il colore, proprio perché i riflessi conferiti sono delicati e molto naturali, come desideravo.

E’ possibile acquistare i vari prodotti Le Erbe di Janas nei negozi che li distribuiscono, chiedendo informazioni all’indirizzo di posta elettronica lawsonia.info@gmail.com oppure acquistarli online QUI.

Per maggiori informazioni visitate il sito e la pagina Facebook.