Ecco la frase vincitrice del contest Adalù

Ciao 🙂

Ecco la frase scelta dal team di Adalù per il contest che si è concluso lo scorso 14 febbraio (eccolo QUI)

Dunque, ad aggiudicarsi un Dry Hat, ovvero un esclusivo cappello asciuga-capelli, sarà Giulia.

La sua frase ‘la libertà è partecipazione‘ ha colpito Adalù!

Grazie mille a chi ha partecipato e ha condiviso con noi la propria idea di libertà!

Adalù mette in palio Dry Hat, l’esclusivo cappello asciuga-capelli

Il Dry Hat è un cappello asciuga-capelli! Brevettato dal brand Adalù per le surfiste, ma utile per tutti coloro che fanno sport in inverno e vogliono mantenere le loro teste calde e risparmiarsi una terribile cervicale!

È un cappello costituito di spugna (proprio quella degli asciugamani) e pile, uno dei materiali più caldi e usati per ripararsi dal freddo invernale. Tutto questo senza lasciar da parte lo stile, infatti la designer ha scelto spugne colorate e pile con fantasie divertenti!

Vi piacerebbe vincerne uno?

Adalù lo mette in palio!

Come partecipare al contest e tentare la fortuna? Semplice!

Basta commentare sotto questo articolo, scrivendo ciò che per voi è la libertà e mettere ‘Mi Piace’ alla pagina Facebook di Adalù (eccola: https://www.facebook.com/adalubikini)

Per partecipare avete tempo sino alle 23.59 del 14 febbraio.

Occorre essere maggiorenni, risiedere in Italia oppure avere la possibilità di fornire un indirizzo italiano per un’eventuale spedizione.

Il giorno seguente partirà la selezione della frase più bella e il 16 febbraio sarà resa nota con un post sul blog.

Il pensiero, scelto direttamente dallo staff Adalù, verrà premiato e riceverà il cappello!

Per commentare è sufficiente scrivere il proprio nome e il proprio indirizzo di posta elettronica e nello spazio destinato al messaggio scrivere per l’appunto il vostro pensiero sulla libertà.

Date libero sfogo alla creatività! Buona fortuna!

Per saperne di più sul brand leggi il mio precedente articolo QUI

Alla scoperta di Adalù, surf e oltre

Capi di abbigliamento per il surf nati dalla creatività e dalla professionalità di una surfista. In fondo chi può meglio progettare accessori e affini dello sport in questione se non un’atleta del medesimo?

Originalità, materiali di qualità, efficienza, prezzi accessibili e artigianalità interamente Made in Italy. Ecco solo alcuni dei punti di forza di Adalù.

Il marchio nasce direttamente da un’idea di Valeria Donati, surfista piena di amore e passione per il suo sport del cuore, e non solo. Infatti, la stessa mette entusiasmo anche nei suoi vivaci disegni da cui prendono vita le sue creazioni:  bikini e mutini in lycra fatti a mano che costituiscono pezzi unici ognuno diverso dall’altro.

Capi ideali per proteggersi dal sole forte, dal vento e dalle abrasioni causate dalla paraffina e ‘salvatempo’, dato che le surfer possono indossarli a casa e giungere allo spot e tuffarsi in acqua, senza la necessità di ulteriori cambi.

Realizzati in lycra, ovvero in uno dei materiali più ecosostenibili nel mercato surf, sono belli anche da vedere perché, si sa, anche l’occhio vuole la sua parte!

Adalù trae ispirazione dal vintage anni 50/60 e dalla passione che nonna Ada e Luciana hanno trasmesso a Valeria.

Praticità, comodità, modernità e istinto ‘fashion’ si mescolano nelle creazioni Adalù per offrire ricercatezza e stile anche in acqua!

Adalù è pure leggings o, meglio, Surgings! Creati in lycra, pensati per il surf ma ottimi per tutti gli sport, rappresentano un ulteriore fiore all’occhiello per le collezioni targate Adalù.

 

Contatti Adalù

Sito web: www.adalu.it

Pagina Facebook: Adalù

Instagram: Adalubikini