TELA BLU, la startup che veste i millenials

Abbigliamento uomo di qualità ad un prezzo accessibile. Niente loghi. Niente negozi, solo vendita digitale. Dimenticate tutte le classiche strutture del fashion system; la promessa della startup Tela Blu, che ha debuttato solo un mese fa on line ed ha già costruito una vasta community attorno al concetto di affordable luxury – è quella di offrire ai clienti qualità, stile e ricerca ad un prezzo contenuto.

TelaBlu_fondatori.jpg

Tela Blu è un’avventura di famiglia. I protagonisti di questa storia sono due fratelli – Edoardo e Carlo Alberto –  e Fabrizio –  il papà. Non una famiglia qualsiasi ma una di quelle che la moda l’ha respirata davvero, e da sempre.

Fabrizio Danna ha alle spalle una lunga carriera come designer nel mondo dello sportswear e del fashion. Ha lavorato per grandi marchi internazionali come North Sail, Henry Lloyd e Brooksfield, e nel 2001 ha fondato il brand Jaggy. In Tela Blu porta tutta la sua esperienza imprenditoriale unita ad una profonda conoscenza del settore e alla voglia di lavorare ad una nuova sfida.

Edoardo è il piccolo di famiglia ma a 24 anni ha già le idee chiare. Da sempre interessato alla moda ha uno stile personale, ama vestire in maniera sobria ma elegante ed è proprio questo che ha portato nella sua startup. “L’idea – dice – mi è venuta osservando come si vestono i miei amici, i miei coetanei. Al lavoro come nel weekend scegliamo outfit comodi ma di gusto. Non cerchiamo una griffe per sentirci a nostro agio e preferiamo capi che ci consentano di essere semplici ma sentirci a nostro agio: in una parola, belli”.

Ad aiutare Edoardo c’è Carlo Aberto, il fratello maggiore (28 anni) che di startup se ne intende. Poco più di un anno fa, insieme ad alcuni soci, ha fondato Fanceat e oggi, anche grazie alla sua esperienza, aiuta Edoardo nella strategia del nuovo progetto.

Da poco si è aggiunto alla squadra anche Francesco, giovane italiano (34 anni) che da molti anni vive all’estero macrede che nella moda gli italiani abbiano indiscutibilmente una marcia in più. Il suo aiuto, il suo entusiasmo e la sua visione internazionale sono preziosi.

JUST WHAT YOU NEED è la promessa di Tela Blu. Una collezione uomo pronto moda – camicie, t-shirt, pantaloni e maglieria. Pratica e funzionale, la collezione non segue le tendenze ma permette a tutti gli uomini di crearsi il proprio look a partire da capi passepartout.

TelaBlu_Camicia.jpg

Il design è rigorosamente curato da Fabrizio. Le materie prime sono selezionate con attenzione: Tela Blu punta tutto su tessuti di qualità e grande vestibilità. Tutta la produzionedalla scelta del tessuto e del filato alla confezione finaleè seguita da Tela Blu per garantire la qualità.

Il prezzo è contenuto perché la startup supera i tradizionali schemi di vendita: Tela Blu vende solo on line, senza agenti, senza intermediari, senza negozi e accorciare la filiera consente di calmierare i costi.

La shopping experience di Tela Blu è semplice e intuitiva, la navigazione del sito veloce e diretta per consentire ai clienti di scegliere i propri outfit senza perdere tempo. La vendita delle collezioni avviene solo on line ma la prova del capo, per molti clienti l’ostacolo più grande, è stata brillantemente risolta. Anzitutto spedizioni e resi sono gratuiti per consentire al cliente di provare i capi a casa e poi decidere se tenerli o restituirli. Ma la vera novità di Tela Blu è lo strumento di misura Virtusize, sviluppato in Svezia ed utilizzato per la prima volta in Italia proprio dalla startup. Basta un metro e ogni cliente ha la possibilità di provare i capi semplicemente confrontandoli con quelli che già possiede per sapere subito come vestirà il capo che sta per acquistare.

Tela Blu_indossati (4).jpg

Per superare la distanza tra il cliente e la vendita online Tela Blu offre anche un ottimo servizio di customer service, infatti Fabrizio racconta – “quello che è stato apprezzato molto dai nostri clienti è il nostro servizio post-vendita,cerchiamo di risolvere qualsiasi problema nel minor tempo possibile per rendere l’esperienza di acquisto unica”.

 

Ricevere un pacco Tela Blu è un’esperienza. E non poteva essere altrimenti per Fabrizio che anni fa aveva fatto proprio del packaging di Jaggy una cifra distintiva del brand. Prima ancora di aprire il pacco, la sensazione è di avere tra le mani qualcosa di speciale, semplice e creativo allo stesso tempo. Ogni capo arriva in una busta blu gonfiata ad aria…

 

“Il successo di Tela Blu ci ha sorpreso fin dal primo giorno della messa on line della piattaforma – racconta Edoardo. Abbiamo deciso di stare al di fuori dei tradizionali schemi della moda e anche il nostro modo di acquisire nuovi clienti è impostato su nuovi schemi. Oltre al passaparola abbiamo puntato molto sui social, decisamente il nostro mezzo d’elezione”.

 

www.telablu.com

Advertisements

Il contest di KingModa premia lo scatto più originale. Ecco come partecipare

E’ arrivata la Primavera e la voglia di divertirsi: parte il primo #KingPhotoContest.

Come partecipare?

Basta iscriversi su KingModa  QUI e inviare una foto indossando un paio di occhiali da sole con l’aggiunta di un titolo divertente. Il tutto deve essere inviato con un messaggio privato su Facebook (la pagina è questa KingModa) entro il primo maggio 2017.

A quel punto non resterà altro da fare che far guadagnare like alla foto pubblicata sulla pagina: i 3 scatti più votati riceveranno subito un Coupon sconto del 20% da usare su KingModa.com.

Inoltre, la giuria sceglierà entro il 07/05/2017 la foto che rappresenta di più l’outfit #KingStyle e il vincitore riceverà in omaggio un esclusivo #KingGadget.

Cosa aspettate?

Il regolamento completo è qui: https://goo.gl/2A7vYl

Sweet Years primavera-estate, ecco la donna sporty-glam

Sweet Years – il cuore più famoso della fashion industry che non smette di battere dal 2003 – lancia la nuova collezione spring-summer fatta di felpe, magliette, canottiere, cropped tshirt, comodi pantaloni e completi sporty-glam.

La tinta unita predomina e le grafiche sono – come sempre – le protagoniste assolute.

SweetYears_Woman25

SweetYears_Woman4

Una collezione che è la sintesi perfetta del “positive thinking”, dell’entusiasmo e del dinamismo che sono da sempre nel DNA dell’azienda e che si riflettono nel mood dei capi realizzati per la primavera-estate che confermano i dettagli iconici del marchio.

SweetYears_Woman14

La parola d’ordine è sporty senza rinunciare allo stile. Capi perfetti per il tempo libero, pensati per un workout che non rinuncia al glamour e al dettaglio fashion con le grafiche del brand declinate in dettagli glitter, borchie rock&roll, scritte gold e stampe floreali per una donna sempre alla moda. Non manca la tinta unita che predomina nei toni del fucsia, rosso e nero su tute e felpe in mood Anni Ottanta.

SweetYears_Woman2.JPG

 

 

 

 

A Natale per l’uomo lo stile unico di “Due Soli”

Quando il tocco inatteso della sartorialità italiana sorprende con stile

Il brand milanese Due Soli ha presentato lo scorso gennaio, in occasione della 89esima edizione di Pitti Immagine Uomo, nella sezione Futuro Maschile, la sua prima collezione di giubbotti sartoriali ITALIAN ATTITUDE. Una linea che reinterpreta il capo street wear per eccellenza, il Bomber, vero e proprio cult del guardaroba maschile, rileggendolo in chiave tailor-made, per quindici capi realizzati in tessuti di lana dal sapore vintage, con un irresistibile twist contemporaneo.

Creazioni ibride, eleganti e versatili, che attingono al meglio della tradizione del Made in Italy, in una prospettiva innovativa grazie alla ricerca dei materiali e all’impiego di formule brevettate. Una scelta creativa che vuole essere anche una chiara dichiarazione di intenti: un ritorno a un’eleganza senza tempo dal touch sorprendente e sperimentale.

Traendo libera ispirazione dall’allure iconica e inconfondibile di personaggi intramontabili del cinema come Henry Gondorff (Paul Newman) e Johnny Hooker (Robert Redford) ne La Stangata, con la loro impeccabile eleganza, o come i ladruncoli protagonisti di Operazione San Gennaro, con quel loro stile scanzonato e brillante, i giubbotti Due Soli sono pensati per rivolgersi a un pubblico ben definito. Proprio come i truffatori gentiluomini del Cinema degli Anni 50 e 60, ecco che i capi della collezione acquistano un’identità spiccata.

Nascono l’Oreste, il Dandy, il Sartoriale, il Livornese e il New Normal, cinque modelli, ognuno con il proprio carattere dall’attitude tutta italiana. Chi li sceglie, entra a far parte di un gruppo, di una “Banda” davvero singolare ed esclusiva. Ogni modello definisce una personalità specifica, rivolgendosi a uomini diversi ma legati da un comune denominatore: un gusto particolare, un sentire condiviso, una sensibilità estetica esigente e uno spirito libero.

NewNormal

Heritage e sperimentazione fanno di ogni modello Due Soli un capo unico nel suo genere: soluzioni inedite per giubbotti che non si sgualciscono, dalla vestibilità pratica che ricorda quella di un capo di maglieria, grazie all’impiego di materiali innovativi come il Cuore di Panno (The Comfortable Techno Cloth). Questo esclusivo tessuto nasce dalla felice intuizione di modificare vecchi telai per pellicce ecologiche, per una rivoluzionaria tecnostruttura a tre strati (il tessuto viene accoppiato con neoprene e lycra) che assicura un comfort ottimale, leggerezza e resistenza termica elevata.

La collezione si distingue anche per la peculiare combinazione di elementi apparentemente in contrasto, che risultano formare un insieme equilibrato: ed ecco emergere quell’elemento inaspettato tipico dello stile italiano, capace di dare un tocco speciale, un twist in grado di rivoluzionare capi e tessuti classici.

Apparenti errori compositivi sono volutamente pensati per conferire un contemporary touch di squisita originalità, rappresentando un elemento di rottura armoniosa che fa di ogni creazione un capospalla inedito da amare, indossare e conservare nel tempo. Ne sono un esempio: i profili e i dettagli realizzati in tessuti a contrasto, l’accostamento di fantasie micro e macro (come succede nel caso della lana spigata del modello New Normal), le cuciture a vista che si trasformano in elementi decorativi e caratterizzanti (come la cucitura a “sperone” del giubbotto Livornese). Anche le fodere costituiscono un forte elemento di contrapposizione: sorprendenti e curate nei minimi dettagli per gratificare chi le indossa, presentano ognuna una sua peculiarità e sono personalizzate con un’etichetta con le indicazioni della ricetta usata per comporre ogni capo.

Con la sua prima collezione di abbigliamento, il brand Due Soli ha inaugurato un nuovo modo di concepire, indossare e vivere il capospalla, avventurandosi in territori poco esplorati, con accostamenti audaci e sorprendenti, ma sempre equilibrati. Capi pensati per una nuova “Banda” dell’Italian Style.

ORESTE

Due Soli in breve… 

Due Soli è un brand milanese che nasce dall’estro imprenditoriale e dall’istinto creativo di Fabio Renzetti, Giovanni Muracchini e Alessio Cursi. Un trio che ha saputo coniugare le rispettive esperienze maturate nel campo della moda e del marketing, animato da una sensibilità estetica condivisa. Il brand si avvale inoltre di un partner produttivo del distretto toscano, sinonimo di eccellenza e innovazione, che ad oggi gestisce al proprio interno tutte le fasi produttive, dal filato al capo finito, garantendo un livello qualitativo aggiornato ai moderni standard di confezione grazie all’utilizzo di nuove formule che garantiscono di riunire in un’innovativa gamma di tessuti comfort, leggerezza e traspirabilità. La prima collezione di abbigliamento del brand, presentata all’89esima edizione di Pitti Immagine Uomo a gennaio 2016, si è distinta per una selezione di giubbotti dal design unico, che attingono alla tradizione sartoriale italiana arricchita da un’alchimia di elementi originali e giudicati irrinunciabili secondo quella stessa ricetta che viene riportata sull’etichetta interna di ogni capo. Un Made in Italy a 360 gradi, creativo e appassionato: dallo stile, ai materiali, alla produzione, ogni elemento si fa portavoce dell’eccellenza italiana. Dopo anni di capi “frettolosi” si ritorna all’eleganza e Due Soli propone una scelta di giacche che abbinano la ricercatezza a quel comfort irrinunciabile nella vita di oggigiorno.

La collezione Due Soli già forte di quattro showroom fra Italia ed estero di fama internazionale è ad oggi distribuita in oltre cento fra le più importanti boutique e Dept. Store in Italia, Europa, Giappone e Corea.

www.due-soli.it

 

LIVORNESE

 

I cinque modelli protagonisti della “Banda Due Soli”

Cinque giubbotti, cinque stili diversi, cinque identità, un comune denominatore: l’Italian Attitude.

 

  • New Normal: un bomber dal taglio asciutto e giovane, da usare ogni giorno grazie alla tecnologia dei materiali che dona una vestibilità disinvolta (panno comfort doppiato in lycra e neoprene a tre strati abbinato a costina).

 

  • Livornese: un capo che si ispira all’antica tradizione marinara toscana, rivisitando le giacche dei portuali impiegati nel carico e scarico delle merci. Elegante, con un effetto sorpresa inaspettato, grazie all’accostamento di contrasti in pied de poule al tessuto e alla fodera in cotone cagnolato. Il Livornese presenta una variante Perform, che come il New Normal è realizzata in panno comfort a tre strati.

 

  • Sartoriale: tessuti maschili e finiture dal gusto sartoriale giocano seguendo una logica irriverente, per un capo caldo ed elegante realizzato in pura lana, dal disegno esclusivo, accoppiata al Thermore, che nasconde una fodera in cotone cagnolato.

 

  • Dandy: la giacca corta declinata alla dandy. Gli abbinamenti forti, i materiali ricercati (pied de poule e microresca in pura lana accoppiata a Thermore), la fodera a contrasto (in tessuto rigato tipico della camiceria maschile) e il taschino per la pochette ne fanno il capo perfetto per uomini dal gusto raffinato e originale.

 

  • Oreste: un giubbotto che non può passare inosservato, dal forte stile identitario. Pensato per un uomo al tempo stesso eclettico e ricercato, è realizzato in bottonato e velluto, mentre la fodera è in tessuto a disegno barré utilizzato dalla camiceria maschile.

 

 

Sweet Years e la sua nuova collezione sporty-glam

Sweet Years – il cuore più famoso della fashion industry che non smette di battere dal 2003 – lancia la nuova collezione fall-winter fatta di felpe, comodi pantaloni, fuseaux e completi sporty-glam.

La tinta unita predomina e le grafiche sono – come sempre –  le protagoniste assolute.

Una collezione che è la sintesi perfetta del “positive thinking”, dell’entusiasmo e  del dinamismo che sono da sempre nel DNA dell’azienda e che si riflettono nel mood dei capi realizzati per l’autunno-inverno che confermano i dettagli iconici del marchio.

MAL_9930 copia

MAL_9926 copia

 

Nero, grigio, bianco e verde oliva i colori della collezione donna. Sobri ed eleganti. E sulle felpe spiccano scritte dai colori fluo con inaspettati font. La parola d’ordine è sporty ma senza rinunciare allo stile. Capi perfetti per il tempo libero, pensati per un workout che non rinuncia al glamour e al dettaglio fashion.

La donna Sweet Years si veste di grafiche a righe gialle, blu, rosse e bianche su fondo nero dove tute dal sapore vintage richiamano alla memoria un New York fine anni Settanta inizi anni Ottanta. Ma non manca la “febbre del sabato sera” con i consueti inserti glitter e oro che animano felpe e tshirt a maniche lunghe.

Estrema semplicità è invece il diktat dei capi per l’uomo. Come di consueto la parola d’ordine è “sport” ma all’insegna dell’eleganza. A partire dai colori, che sono i protagonisti indiscussi in una palette particolare e raffinata: bianco, blu, piombo, grigio, verdone, bordeaux, terra e ruggine. Spuntano sulle felpe fantasie che richiamano a un’eleganza di altri tempi dove i tessuti a spina di pesce sono riportati sul cotone dei capi  in un richiamo al buon gusto ma sempre in chiave ironica. In puro stile Sweet Years. La novità della collezione è l’uso della spugna sulle scritte in un chiaro richiamo ai mitici anni Ottanta, sempre rigorosamente tono su tono.

Una collezione che strizza l’occhio allo sport ma non rinuncia allo stile e che anche per anche per questo autunno- inverno propone jeans dai diversi fit, lavaggi, trattamenti, dettagli interni e strappi “strategici” insieme ai più classici 5 tasche dai toni rossi e verde scuro.

La nuova collezione fall-winter di Sweet Years

Sweet Years – il cuore più famoso della fashion industry che non smette di battere dal 2003 – lancia la nuova collezione fall-winter fatta di felpe, comodi pantaloni, fuseaux e completi sporty-glam.

sweet

La tinta unita predomina e le grafiche sono – come sempre –  le protagoniste assolute.

Una collezione che è la sintesi perfetta del “positive thinking”, dell’entusiasmo e  del dinamismo che sono da sempre nel DNA dell’azienda e che si riflettono nel mood dei capi realizzati per l’autunno-inverno che confermano i dettagli iconici del marchio.

Nero, grigio, bianco e verde oliva i colori della collezione donna. Sobri ed eleganti. E sulle felpe spiccano scritte dai colori fluo con inaspettati font. La parola d’ordine è sporty ma senza rinunciare allo stile. Capi perfetti per il tempo libero, pensati per un workout che non rinuncia al glamour e al dettaglio fashion.

La donna Sweet Years si veste di grafiche a righe gialle, blu, rosse e bianche su fondo nero dove tute dal sapore vintage richiamano alla memoria un New York fine anni Settanta inizi anni Ottanta. Ma non manca la “febbre del sabato sera” con i consueti inserti glitter e oro che animano felpe e tshirt a maniche lunghe.

 Estrema semplicità è invece il diktat dei capi per l’uomo. Come di consueto la parola d’ordine è “sport” ma all’insegna dell’eleganza. A partire dai colori, che sono i protagonisti indiscussi in una palette particolare e raffinata: bianco, blu, piombo, grigio, verdone, bordeaux, terra e ruggine. Spuntano sulle felpe fantasie che richiamano a un’eleganza di altri tempi dove i tessuti a spina di pesce sono riportati sul cotone dei capi  in un richiamo al buon gusto ma sempre in chiave ironica. In puro stile Sweet Years. La novità della collezione è l’uso della spugna sulle scritte in un chiaro richiamo ai mitici anni Ottanta, sempre rigorosamente tono su tono.

MAL_0485

Una collezione che strizza l’occhio allo sport ma non rinuncia allo stile e che anche per anche per questo autunno- inverno propone jeans dai diversi fit, lavaggi, trattamenti, dettagli interni e strappi “strategici” insieme ai più classici 5 tasche dai toni rossi e verde scuro.

 

Un abito lungo che sa di mare e d’estate

Amore a prima vista per questo stupendo abito lungo!

vestito

Io adoro abiti e gonne lunghi…per le serate estive sono l’ideale…che senso di libertà, eleganza e ricercatezza, senza perdere il desiderio di semplicità e freschezza…

Questo mi ha colpito particolarmente per vari motivi: bello il modello, non troppo ‘fasciante’, che di certo non ‘opprime’ e consente di essere libera nei movimenti; lo scollo a V, che rende molto armonioso l’insieme; l’apertura a goccia sulla schiena, in grado di conferire ancora più femminilità al taglio dell’abito; la stampa fantasia e gli splendidi colori che richiamano il mare, la spensieratezza, l’estate per l’appunto! E, ancora, i decori presenti sulla cintura in vita: questo binomio regala un ulteriore tocco modaiolo.

Maggiori info QUI