Il caffè, grande alleato di bellezza!

Non possiamo farne a meno per ‘tirarci su’, per allontanare il sonno e la stanchezza, per partire al meglio al mattino, ma il caffè può esserci d’aiuto anche se non lo beviamo. Infatti, la sua polvere ben si presta, per proprietà e virtù, ad essere parte integrante di ‘ricettine’ fai da te per la bellezza di corpo e capelli.chiccoEcco qualche idea niente male!

 

Impacco corpo anticellulite

Ingredienti:

– fondi di caffè (recenti)

– olio d’oliva (o un altro olio naturale)

Procedimento:

Versare i fondi di caffè in una ciotola, mescolandoli con dell’olio d’oliva o un altro olio naturale (mandorle dolci, jojoba, cocco, e così via). Per la quantità di olio da usare occorre regolarsi un po’, tenendo ben presente il nostro obiettivo, ossia ottenere un composto omogeneo, privo di grumi, e ‘cremoso’, in modo che sia semplice e pratico da spalmare sulla pelle.

La caffeina presente per l’appunto nel caffè svolgerà un’azione mirata contro la cellulite, mentre l’olio costituirà un ottimo alleato per idratare al meglio la pelle. Una volta che il composto avrà conquistato la giusta consistenza, potrà essere massaggiato su cosce, gambe, glutei, o comunque nelle zone a “rischio cellulite”.

Il massaggio/impacco può essere eseguito 1 o 2 volte a settimana, dedicandoci ogni volta almeno dieci minuti. Dopo il massaggio risciacquare abbondantemente e accuratamente con acqua tiepida.

scrub

 

Impacco ‘scurente’ per capelli

Ingredienti:

– 3 tazze di caffè (o di più o di meno, a seconda della lunghezza dei capelli)

Procedimento:

Applicare il caffè (liquido) sui capelli umidi lasciandolo in posa per mezz’ora prima di risciacquare e procedere al consueto shampoo. Da ripetere una volta a settimana sino ad ottenere i risultati desiderati. Il caffè aiuterà a scurire i capelli (su chiome giù scure), a ravvivarne i riflessi, nonché a favorirne la crescita.

Impacco anti-forfora

Ingredienti:

– fondi di caffè (recenti)

Procedimento:

Massaggiare la cute con i fondi di caffè per qualche minuto prima di sciacquare ed eliminare i residui e passare allo shampoo.

????????????????????????????????????

W il Caffè…anche se ora non ci limiteremo più soltanto a berlo ma anche a…spalmarlo, applicarlo, massaggiarlo!

Ayurvedic Facial Scrub di Annmarie

Ciao 🙂

vi ho già parlato QUI del brand Annmarie, recensendo il Coconut Body Oil.

Ora vi presento un altro prodottino niente male, che fa parte anch’esso del Sample Kit  The GetAway.

Si tratta dell’Ayurvedic Facial Scrub, un esfoliante in polvere da rendere ‘cremoso’ con dell’acqua tiepida e applicare sul viso.

Io lo lascio in posa per circa 5 minuti. Nel rimuoverlo, utilizzando acqua tiepida, massaggio delicatamente. La pelle ottiene così molteplici benefici: è liscia, le cellule morte vengono eliminate, resta morbida, non secca. In tutta delicatezza si rigenera! In tal modo le imperfezioni e le ruvidità sono ko…mi piace moltissimo questo prodotto.

In più ha una fragranza intensa, particolare, ma rilassante…da provare! 

kitPer essere sempre aggiornate sulle novità naturali del mondo Annmarie, seguite la pagina Facebook Annmarie Gianni Skin Care

Dr. Vranjes Scrub e Maschera viso

Dr. Vranjes ha dato vita a una nuova Linea Cosmetica di derivazione naturale: Dry Naturally Derived. Essa è caratterizzata da formulazioni rispettose dell’ambiente e della pelle, indicate per chi presta attenzione a ciò che un cosmetico contiene e non contiene. I prodotti della linea in questione sono privi di sostanze sensibilizzanti, PEG, siliconi e petrolati, nonchè coloranti.  Sono nickel tested e prevedono l’utilizzo di conservanti PARABEN FREE.

Ho avuto il piacere di provare due prodotti di questa linea:

Scrub viso PEEL RE-NOVA  CON MAIS E JOJOBA

Si tratta di una crema con all’interno delle sfere di Jojoba, in grado di esfoliare e pulire la pelle in modo delicato, e al tempo stesso profondo ed efficace. Da utilizzare ogni 10-15 giorni, questo prodotto consente alla pelle di apparire sin da subito più luminosa, morbida, liscia e nutrita. Semplice da usare: basta applicare il prodotto sulla pelle del viso pulita, andando ad escludere gli occhi, massaggiare per qualche minuto con le dita, lasciare in posa per un minuto e risciacquare per bene.

Maschera viso RE-GENERA ANTIRUGHE CON ACMELLA EXTRACT

Questo prodotto è un vero e proprio impacco di bellezza! Da usare una volta a settimana, semplicemente stendendo il prodotto sulla pelle pulita e lasciandolo in posa per 7 minuti o poco più, per poi risciacquare. Che risultato dà? Idrata, rigenera e conferisce un senso di benessere. La sua formulazione contiene Estratto di Cardo rigenerante, Estratto di Acmella e antiossidanti del Malto.

Entrambi i prodotti si sono rivelati davvero ottimi per la mia pelle grassa e con qualche imperfezione, quali punti neri e brufoli. Hanno garantito idratazione, morbidezza e nutrimento in tutta sensibilità. Inoltre, anche in virtù del loro buon odore, è un piacere usarli! Consigliatissimi!

Fai da te: maschera scrub all’avena per acne

Ciao 🙂

oggi vi parlo di una maschera leggermente esfoliante fai da te! E’ semplice da preparare, servono soltanto farina d’avena e acqua.

Si prepara una pappetta con questi due ingredienti e poi si applica il composto sul viso. Prima di dar vita a questa maschera ho letto in rete vari articoli e recensioni sull’utilissima azione che l’avena svolge sulle pelli con acne. La mia pelle presenta un’acne non grave, con imperfezioni e brufoletti (nonché piccole cicatrici, ossia ex brufoli) in particolare su guance e mento.

Ho fatto una cura mirata dalla dermatologa (antibiotici, creme, detergente, peeling chimico) ma devo dire che non ho risolto il problema. Pertanto, pur continuando a usare il detergente specifico e delle creme ad hoc, ho deciso di provare dei metodi naturali, non costosi e che posso adottare a casa.

Questo maschera ha senza dubbio proprietà lenitive. Pur esercitando un’azione esfoliante, non secca la pelle. Io la lascio in posa dai 5 ai 10 minuti massimo. Poi risciacquo per bene (la pappetta tende a seccarsi e a diventare un po’ duretta, più la si lascia in posa più sarà fastidiosa da rimuovere). Alle volte in seguito applico la mia consueta crema.

Ho provato la maschera in questione 3-4 volte (andrebbe fatta 1 o 2 volte a settimana, secondo quanto suggerito dagli articoli in rete). Magari è ancora presto per notare dei risultati (tipo una schiaritura delle cicatrici o delle macchiette rosse post- brufoli) però certamente lenisce e rinfresca la pelle, riducendone l’oleosità e l’effetto lucido.

Per la mia pelle è ok. Ovviamente, se decidete di provarla, accertatevi prima di non essere allergiche all’avena o di non avere altre reazioni negative all’ingrediente in questione, o ancora di non avere una pelle troppo sensibile o arrossata da trattamenti vari o da altro.