Fai da te: maschera scrub all’avena per acne

Ciao 🙂

oggi vi parlo di una maschera leggermente esfoliante fai da te! E’ semplice da preparare, servono soltanto farina d’avena e acqua.

Si prepara una pappetta con questi due ingredienti e poi si applica il composto sul viso. Prima di dar vita a questa maschera ho letto in rete vari articoli e recensioni sull’utilissima azione che l’avena svolge sulle pelli con acne. La mia pelle presenta un’acne non grave, con imperfezioni e brufoletti (nonché piccole cicatrici, ossia ex brufoli) in particolare su guance e mento.

Ho fatto una cura mirata dalla dermatologa (antibiotici, creme, detergente, peeling chimico) ma devo dire che non ho risolto il problema. Pertanto, pur continuando a usare il detergente specifico e delle creme ad hoc, ho deciso di provare dei metodi naturali, non costosi e che posso adottare a casa.

Questo maschera ha senza dubbio proprietà lenitive. Pur esercitando un’azione esfoliante, non secca la pelle. Io la lascio in posa dai 5 ai 10 minuti massimo. Poi risciacquo per bene (la pappetta tende a seccarsi e a diventare un po’ duretta, più la si lascia in posa più sarà fastidiosa da rimuovere). Alle volte in seguito applico la mia consueta crema.

Ho provato la maschera in questione 3-4 volte (andrebbe fatta 1 o 2 volte a settimana, secondo quanto suggerito dagli articoli in rete). Magari è ancora presto per notare dei risultati (tipo una schiaritura delle cicatrici o delle macchiette rosse post- brufoli) però certamente lenisce e rinfresca la pelle, riducendone l’oleosità e l’effetto lucido.

Per la mia pelle è ok. Ovviamente, se decidete di provarla, accertatevi prima di non essere allergiche all’avena o di non avere altre reazioni negative all’ingrediente in questione, o ancora di non avere una pelle troppo sensibile o arrossata da trattamenti vari o da altro.

 

Advertisements