Conosciamo il mondo di “Claire Bijoux”

Curiosando in rete, in particolare sui social network, mi capita di “scoprire” spazi intrisi di talento e creatività e spesso non vedo l’ora di parlarne nel mio blog perché credo sia giusto e bello dare spazio ai talenti più o meno emergenti del web, e poi perché penso che non ci sia niente di più genuino e diretto che parlare delle passioni, degli hobby e dei sogni di ognuno di noi.

In questa intervista conosceremo il mondo di Claire Bijoux, ossia la creatività e la passione di Clara, 34enne napoletana, che si diletta, con soddisfazione, nella creazione di gioielli.

Ciao Clara, quando è esplosa la passione per la realizzazione artigianale di gioielli?

Ho sempre avuto la passione per i bijoux, sin da bambina. Ma non solo, io adoro creare con qualsiasi tipo di materiale! Lavoro l’uncinetto da quando avevo 5-6 anni , lavoro a maglia, a punto croce. Quando ero più ragazzina mi dilettavo anche a dipingere. naturalmente da autodidatta. perché adoro disegnare. Insomma, in poche parole, adoro creare!

Cosa ti dà questa attività?

Questa attività non rende a livello economico, perlomeno a me che ho iniziato da poco a proporre le mie creazioni, quindi sono poco conosciuta. Ma a livello umano e di soddisfazioni mi gratifica particolarmente perché le persone, pur non acquistando, mi riempiono di complimenti che, per chi crea con passione, sono la gratificazione maggiore.

Le tue clienti cosa apprezzano di più? Realizzi creazioni su richiesta?

Le persone che mi seguono variano nei gusti: c’è chi apprezza lo stile con le dolline e c’è chi ama le miniature, dipende un po’ dai gusti di ogni singola persona. Non realizzo su commissione perché voglio che tutto questo per me resti un piacere e un modo per esprimere la mia creatività.

Cosa ami maggiormente creare?

Adoro creare di tutto, dipende dal momento e da cosa mi ispira in un determinato periodo. Non do vincoli alla creatività!

Cosa diresti alle ragazze che vorrebbero cimentarsi in qualche attività manuale tipo la tua?

Di impegnarsi, non arrendersi davanti a nessun ostacolo anche se all’inizio non sarà tutto semplice e veloce come credevano. E poi di non creare semplicemente con lo scopo di guadagnare, ma per il semplice gusto di farlo. Tutto quello che si fa con tanta passione pian piano verrà apprezzato anche dagli altri.


Per maggiori informazioni visita le pagine Facebook Claire Bijoux e Clarart Creazioni

Eyeyurvedic Kajal Kohjati, by Himalaya

Buon sabato 🙂

Oggi vi recensisco un prodotto make up che ho avuto il piacere di testare di recente.

Si tratta di Eyeyurvedic Kajal del marchio Kohjati,che ho scoperto proprio usando questo prodotto.

E’ un marchio conosciuto a livello mondiale che ha dato vita, tra le altre cose, a questa matita Kajal caratterizzata da una formula interamente anallergica, costituita soltanto da ingredienti naturali.

La matita in questione è certificata ayurvedica dal Food and Drugs Administration, emanazione del Ministero della Sanità indiano.

E’ disponibile in sei differenti colori, quali antracite, verde, nero, blu, marrone e aubergine.

E’ testata Nickel Free, e detiene proprietà lenitive e rinfrescanti. Inoltre, contiene olio di cocco biologico.

Come detto sopra, io ho provato quella nera. Davvero molto scrivente, intensa e durevole!

E’ facile da applicare (anche per me che non sono di certo precisissima!) e l’effetto è molto bello. Può essere più o meno deciso a seconda di come la si applica, marcando maggiormente oppure no, o ancora applicandola dalla punta o dalla parte più spessa, ai margini.

I prodotti del marchio Kohjati sono distribuiti in Italia da Himalaya. Sul loro sito potrete vedere tutti i prodotti disponibili, quali incensi, candele, diffusori a bastoncini, lampade, e il make up.

 

I miei ricci definiti, leggeri ed elastici con la Mousse Cielo Alto

Ciao 🙂

Oggi vi segnalo un buon prodottino per capelli ricci, ossia la Mousse Disciplinante Modella Ricci di Cielo Alto.

Si tratta di una mousse piuttosto leggera, in grado di disciplinare e definire i ricci. L’ho applicata sui capelli umidi/bagnati, prima di asciugarli con phon e diffusore.

Di prodotto ne ho messo poco, in quanto non ne serve tanto. Dopo l’asciugatura i ricci appaiono definiti, voluminosi e al tempo stesso disciplinati e sotto controllo.

In più restano morbidi, elastici, non appesantiti e non “appiccicosi”!

Insomma, si tratta di una delle migliori mousse mai provate! (e ne ho provate davvero tante nel corso degli anni!).

Stra-consigliata!

 

 

 

Dick e Rick, storia di sport e amore tra padre e figlio (e non solo)

Ciao 🙂

vi segnalo un articolo che riporta una bellissima storia di sport e di amore tra padre e figlio, in grado di coinvolgere, sensibilizzare e mobilitare tantissima gente nel mondo.

E’ la storia di Dick e Rick Hoyt, padre e figlio, che non conoscevo affatto e ho avuto il piacere di conoscere proprio attraverso il blog “Che palle!” di Mario Salvini (su Gazzetta.it).

Leggetela QUI

Efficace e buona: Tisana Finocchio Sogni d’oro

Se cercate una buona tisana depurativa, digestiva, “sgonfiante” (ideale per chi spesso si sente la pancia gonfia) e con un gusto piacevole, vi consiglio la Tisana al Finocchio Sogni d’oro.

Questa tisana, appunto a base di finocchio, svolge un’azione digestiva, che si avverte quasi nell’immediato, e ha delle proprietà, tipiche dell’ingrediente base, in grado di ridurre la fermentazione, nonché la formazione di gas, a livello intestinale.

Dunque, riesce ad attenuare il gonfiore addominale.

Il sapore è piacevole (il migliore tra tutte le tisane provate sinora).

Io l’ho bevuta quasi sempre senza zucchero, ma volendo si può zuccherare.

Il gusto e l’odore del finocchio si avvertono parecchio e lasciano un senso di freschezza.

 

E’ shatush-mania! Ma…

Ormai shatush, ombrè hair, e via dicendo, impazzano. Ma a voi l’effetto dato dalle tecniche in questione piace?

Avete ceduto alla tentazione di schiarire i capelli (nella parte finale) o sfumarli secondo la moda del momento?

Io…no! Preferisco dare qualche riflesso naturale (solitamente rosso chiarissimo e ramato) ai capelli, mediante impacchi all’hennè (neutro oppure alle erbe).

Per quanto riguarda lo shatush, alle volte l’effetto mi piace, sui capelli lunghi/lunghissimi, magari leggermente mossi-boccolosi, ma solo se sembra naturale e non si nota un distacco netto ed evidente, che mi dà l’impressione più di una ricrescita con residui di precedenti colorazioni.

Tra questi per capelli castani che potete visualizzare QUI mi piacciono , per intenderci, quelli di Jessica Biel e Kasia Smutniak.

Comunque, lo si vede troppo in giro, dunque…secondo me stanca un po’!

 

Asciugare i capelli ricci col metodo Plopping

Avete mai provato ad asciugare i vostri ricci usando il metodo plopping?

Io non ancora… ma ci vorrei provare. Sto attendendo che faccia un po’ più caldo!

Come si procede? Semplice: dopo lo shampoo occorre applicare sui capelli un prodotto per lo styling dedicato ai ricci (spuma, crema, gel, e così via).

Poi bisogna adagiare una maglietta (t-shirt) oppure un asciugamano (meglio in microfibra) su un supporto (sedia, tavolo, fate voi!).

Si passa a lasciar cadere i capelli sulla maglia (o asciugamano) raggruppandoli nella parte centrale. Si conclude arrotolando le due estremità dell’asciugamano o della maglia e chiudendole mediante un nodo sulla nuca.

Occorre lasciare in posa per un bel po’, anche qualche ora, in modo che i capelli si asciughino direttamente così, oppure è possibile tenere in posa meno tempo, togliere maglia/asciugamano e asciugare con phon e diffusore.

I ricci, secondo immagini, video e testimonianze presenti in rete, dovrebbero uscire molto più corposi, definiti ed elastici. Non vedo l’ora di provarci!

Qui trovate immagini e descrizione.

Ed ecco anche un interessante video.

 

Zumba Fitness: mi piace!

Mesi fa vi avevo espresso le mie primissime impressioni sullo Zumba Fitness.

Adesso, dopo aver frequentato due volte la settimana le lezioni (della durata di circa un’ora, solitamente un’ora e 15 minuti) da oltre due mesi, posso dirvi qualcosa in più.

Innanzitutto questa disciplina mi piace tanto! E’ divertente, mixa ballo e ginnastica con delle belle coreografie che ti fanno sudare parecchio…all’inizio ci si sente un po’ “bloccate” nei movimenti, soprattutto per chi non ha mai seguito corsi di ballo oppure aerobica e simili (come me!).

Alcune coreografie spesso vengono ripetute in ogni lezione, e quindi col passare del tempo si imparano e memorizzano, e man mano ne vengono aggiunte altre nuove, più o meno complesse.

La fatica si avverte in particolare le prime volte, ma anche col passare del tempo ci si stanca e, come detto prima, si suda tanto. E’ inevitabile, dal momento che ci si muove, anche velocemente.

I vantaggi sono tanti: si brucia, ci si diverte (il tempo vola e non ci si annoia!) e i muscoli si tonificano!

Insomma, lo consiglio vivamente! 🙂