Consigli da hair stylist: acconciature da sposa e per cerimonia

In questo post parliamo di Acconciature da sposa e per cerimonia con Stefania, hair stylist titolare del salone So Glam di Milano (via delle Forze Armate 28). Quale periodo migliore, se non questo, per parlarne?


Questo è il periodo clou per i matrimoni. Le future spose quali acconciature scelgono maggiormente? Su cosa basano la loro scelta?

Le acconciature da sposa hanno visto un notevole cambiamento negli ultimi anni. Le spose oggi scelgono sempre di più uno stile morbido e più naturale rispetto agli stili rigidi di anni fa. Il giorno delle nozze ci saranno sicuramente centinaia di occhi sulla sposa ed un’acconciatura che la fa sentire a suo agio è fondamentale. La scelta viene fatta con l’aiuto di un professionista che sappia mettere in risalto la sposa esattamente come si fa con la scelta del vestito e anche l’acconciatura può far emozionare allo stesso modo. Oggi le future spose scelgono molto di più i semi-raccolti, con i capelli sciolti sulle spalle o da un solo lato, con onde perfette. Le acconciature che prevedono tutti i capelli raccolti vengono preferite basse sulla nuca, e anche in questo caso sono raccolti molto morbidi che comprendono ciocche scomposte qui e là, oppure trecce molto ampie che vengono spettinate e puntate, che sono tornate molto di moda. La scelta dipende sempre dal tema del matrimonio, dal periodo dell’anno, dalla località, dal modello del vestito, dal velo se previsto.

Esistono dei trattamenti, o stratagemmi ad hoc, per arrivare al fatidico giorno con chiome da favola?

Per un risultato davvero scintillante non e’ sufficiente una seduta dal parrucchiere, e’ necessario intervenire prima sulla salute dei capelli, sulla cute, sul colore e un trattamento di ricostruzione lucidante per il capello è d’obbligo il giorno prima.

E per le invitate alla cerimonia, quali sono le acconciature più azzeccate e quali quelle da evitare?

Le invitate alla cerimonia possono scegliere pettinature con i capelli lisci, mossi o raccolti molto semplici, ma una cosa da evitare assolutamente è quella di utilizzare qualsiasi tipo di accessorio che possa richiamare quello di una sposa (fiori chiari, strass, ecc).


Consigli da hair stylist: shatush e dintorni

In questo post parliamo di Shatush con Stefania, hair stylist titolare del salone So Glam di Milano (via delle Forze Armate 28)

Stefania lo shatush sarà un trend anche in estate?

Anche quest’estate lo shatush sarà ancora glamour. Il motivo principale è che questa tecnica elimina il difetto ricrescita, donando un effetto luminoso con le lunghezze schiarite come solo dopo 3 mesi al mare. Il colore preferito per lo shatush sarà ancora il biondo, con riflessi che vanno dai toni molto caldi a quelli più freddi, , senza disdegnare anche le tonalità fantasy che vanno dal blu al fucsia, o le tonalità più audaci dal rosso al rame.

Quando va evitato e per quale tipologia di capello é sconsigliabile?

Quando va evitato? Io penso che lo shatush vada evitato sui capelli non sufficientemente idratati e continuamente stressati da procedure chimiche e anche meccaniche (quali piastre, phon). Lo sconsiglio su capelli già decolorati, permanentati o con stirature chimiche.

Quali cure particolari é bene attuare sulla chioma dopo aver fatto lo shatush?

Lo shatush prevede di schiarire i capelli dalla metà lunghezza alle punte, pertanto quando si colorano i capelli io spiego sempre che, per mantenere una struttura sana e forte, l’idratazione costante a casa è di fondamentale importanza per compensare alla perdita di acqua e proteine, infatti il 50% della salute del capello dipende da questa operazione. L’idratazione non deve essere praticata solo con uno shampoo ed un balsamo, ma facendo impacchi di maschere che hanno la capacità di idratare e ristrutturare il capello dall’interno verso l’esterno, facendo spesso ricostruzioni con prodotti specializzati caratterizzati da proteine che vanno a riempire e a saldare le microrotture all’interno del capello, rendendolo resistente per affrontare qualsiasi stress presente e futuro, e proteggendolo prima e dopo ogni asciugatura con prodotti che fanno da film idrolipidico artificiale.