La “Sweet Art” della cake designer Sabrina Adamo

In quest’intervista tutta la passione e la dolcezza del cake design, raccontato dalla salentina Sabrina Adamo.

sweet

Quando ha avuto inizio la tua passione per il cake design?

Esattamente il 23/3/13, due anni fa, al 1° compleanno della piccola Ginevra. Insieme a mia sorella e alla mamma della piccola organizzammo una festicciola dove ognuno di noi portava un dolce. Non avevo mai messo le mani in pasta così decisi di fare la cosa più semplice…dei biscotti. Pensai che erano tristi..così comprai il mio primo panetto di pasta di zucchero e vivacizzai i biscotti rendendoli dei goffi animaletti. Quello è stato il mio primo appuntamento con la pasta di zucchero. Poi, come ogni grande storia d amore, la passione cresce conoscendosi giorno per giorno

cinque

Sei un’autodidatta o hai frequentato scuole/corsi?

Ho iniziato da autodidatta, così per tutto il primo anno. Poi quando l’amore è cresciuto, ho sentito l’esigenza di coccolare e curare questa mia passione. Così nel luglio scorso ho frequentato un corso con Paola Azzolina di ‘Torte d’Autore’. La mia musa ispiratrice! Dalla quale conto di ritornare al più presto. Inoltre, sono costantemente affiancata dal parere di una professionista, Donatella Cazzato, che con consigli e suggerimenti mi indica la miglior soluzione.

uno

Cosa ti piace di più creare e in cosa ti senti più ferrata e in cosa senti di dover migliorare?

Penso che ogni cake designer, di qualsiasi livello, ha una grande fortuna: tirare fuori il proprio mondo interiore e crearlo in zucchero. Per questo io adoro creare torte per bambini e creare tutto ciò che ha a che fare con serenità, colore, spensieratezza. Questo perché sono grande solo anagraficamente! (ride ndr) Ma anche una torta per bambini può essere elegante e raffinata se si aggiungono elementi in ghiaccia. E questo, purtroppo, è il mio più grande limite, ma sto studiando per rimediare!

due

Cosa rappresenta il cake disegn per te e cosa ti ha dato sinora?

Cosa rappresenta? La voce della bimba che è in me. Da piccola mi chiedevano sempre cosa volessi fare da grande…avevo sempre un’unica risposta: da grande farò la bambina. Ecco. Il cake design è il modo per esserlo. E tu dai ad una bimba il modo di essere serena…e sarà un’ adulta più forte.

tre

Come è coltivare questa passione (e/o lavoro) per una mamma e moglie? Incontri delle difficoltà nel conciliare tutto?

Passiamo alla domanda successiva! Lavoro il doppio. Lavoro sempre. È difficilissimo per una donna coltivare una passione, non perché i figli o la famiglia siano un ostacolo, ma perché noi donne abbiamo un difetto quando crediamo e amiamo ciò che facciamo: non ci fermiamo mai.

quattro

A quali ‘opere’ realizzate finora sei più affezionata e perché?

Le amo un po’ tutte perché tutte escono dalla mia mente e dalle mie mani. Ma quella che adoro di più è “Santa pazienza“. Basta guardarla e capire il perché del nome! E la pazienza è la mia più grande virtù e il mio più grande difetto. 

pazienda

Quali sono i tuoi progetti futuri nel campo?

I miei progetti futuri? Sicuramente migliorare sempre più…e poi…schhh non lo dico…

spider

Seguite la pagina Sabrina Adamo SWEET ART per scoprire tutte le bellissime creazioni della cake designer salentina! 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s