Una poesia che fa Natale

Amo la poesia Natale di Giuseppe Ungaretti (il mio poeta preferito).

Forse è un po’ malinconica…ma l’ho sempre adorata! E ogni anno, con l’avvicinarsi di questa festa, non posso fare a meno di rileggerla…


Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Advertisements