Pensieri sparsi: Quello che meritiamo. Siamo nate per…

Siamo nate per meritare qualcosa di buono. Per guardare le stelle che son tante ed è possibile dividerle con la persona amata. Per sporcarsi di cioccolata calda le labbra e lasciarsele pulire da un bacio vero.  Per sentirci dire che siamo in gamba e possiamo riuscire in ogni cosa, anche se lo sappiamo già, ma abbiamo bisogno di qualcuno che ce lo ricordi, con dolcezza.

Siamo nate per meritare quell’amore che scompiglia positivamente la vita e il cuore, lascia libere le famose farfalle nello stomaco e nella testa e ci stampa in faccia un sorriso da copertina, non certo schiaffi e pugni. Non meritiamo un amore che non sia degno di essere definito tale. Guardiamoci e, anche se lo specchio alle volte è bugiardo e vuol farci credere altro, diciamoci che, beh, siamo belle. Non aspettiamoci sempre che partano da un altro questo o altri complimenti. Si sa che i giudizi positivi che ci facciamo da sole sono conquiste molto più grandi.

Siamo nate per cose vere, sincere, le bugie lasciamole a Pinocchio e non caschiamoci, vi prego. Alle volte qualche caduta sarà inevitabile, magari servirà a prestare più attenzione alle insidie che spesso popolano il sentiero dell’esistenza, e a non lasciarsi più corteggiare da esse.

Siamo nate per i corteggiamenti seri, concreti, che non nascondono chissà quale fine. Per le cose che vogliamo davvero e non per quelle che ci fanno fare con la forza, controvoglia, con violenza. Siamo fragili, alle volte, siamo esseri umani in fondo, ma la determinazione c’è, e il più delle volte risiede nel cuore.

Siamo nate per i piccoli gesti, spinti dall’entusiasmo di chi sa amare; i gesti eclatanti, folli, gettati ai quattro venti, lasciamoli alle commedie americane. Siamo capaci di vedere barlumi di cambiamento in ogni uomo, pecchiamo proprio in questo eccesso di speranza che ci allontana da noi. Avere fiducia negli altri è un bene, ma non sempre; mentre avere fiducia in sé è l’inizio di tutto. L’inizio delle cose belle.

Siamo nate per ascoltare canzoni emozionanti, che tra le righe ci tengono per mano, per annusare fiori che profumano anche un po’ di noi, per immortalare momenti unici con un click che suona tanto come un battito di cuore. Per piangere lacrime di gioia, perché i sentimenti belli regalano solo quelle. Per guardare un film d’amore senza “vorrei”, ma con svariati “ho”, perché la nostra realtà è meravigliosa, più bella di quella che va in onda su un maxi schermo. Siamo nate per essere amate senza filtri, dati da menzogne, parole vuote, promesse non mantenute. I filtri lasciamoli agli smartphone.

Siamo nate anche per leggere la bellissima poesia scritta da Frida Kahlo, talento eccentrico ma autentico come pochi altri. “Ti meriti un amore” dovrebbe risuonare, con lettura attenta e ‘sentita’, nelle aule delle scuole, per far comprendere meglio quello che non meritiamo. Sangue, botte, insulti, volgarità e simili non ci competono, non devono appartenerci, non meritano di entrare nella nostra vita. Non possono essere routine, ma neppure saltuarietà. Tu, proprio tu, meriti un Amore. Meriti di leggere questo Amore e di farlo realtà.

 

Ti meriti un amore che ti voglia
spettinata,

con tutto e le ragioni che ti fanno
alzare in fretta,

con tutto e i demoni che non ti
lasciano dormire.

Ti meriti un amore che ti faccia
sentire sicura,

in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,

che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia ballare
con te,

che trovi il paradiso ogni volta che
guarda nei tuoi occhi,

che non si annoi mai di leggere le
tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,

che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,

che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie
che ti porti il sogno,
il caffè
e la poesia.

Advertisements

2 thoughts on “Pensieri sparsi: Quello che meritiamo. Siamo nate per…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s